banner

updated 6:30 AM CEST, Oct 14, 2019

U16 Elite: Doppia sconfitta di misura per la Robur 2002

SPORTING MILANINO - ROBUR ET FIDES VARESE 63-60 (23-18 / 11-6 / 12-18 / 17-18)

Robur: Cavallari 11, Beati 11, Tassi 2, Brunazzo, Rosso 2, Zanforlin 6, Alesini, Pagani 2, Dumitrescu, Cecchinato 24, Veronesi, Volpe.

Amara sconfitta per i ragazzi U16 sul campo dell’ostico Sporting Milanino, squadra ruvida che in campo sa far sentire il peso dei suoi giocatori.

Partenza col piede giusto per i roburini che mettono in campo la grinta e la difesa che sono mancate per lunghi tratti nell’ultima partita riuscendo a portarsi avanti di un paio di possessi. A metà quarto però i ragazzi di casa centrano alcune pesanti triple e sorpassano mantenendo il risultato fino a fine quarto con i gialloblù sotto di 5 punti.

Nel secondo quarto i roburini calano di tono lasciando agli avversari la totale padronanza del campo, concedendo facili secondi e terzi tiri, mentre in attacco non riescono ad arrivare al canestro per scarsa lucidità. Gli unici punti realizzati fino all’ultimo minuto del quarto sono frutto di tiri liberi (tra l’altro con percentuali decisamente non sufficienti). Il quarto si chiude con un solo canestro fatto su azione e con i locali che allungano a 10 lunghezze.

Al rientro dagli spogliatoi, i gialloblù cambiano approccio, la voce del coach si è fatta sentire e ha fatto leva nei punti giusti. È l’inizio di un’altra patita, i roburini iniziano a difendere e attaccare con tutto un altro ritmo e intensità riuscendo a ridurre il distacco dai ragazzi di casa che, a causa del gioco troppo duro sono carichi di falli.

Nell’ultimo quarto l’intensità difensiva e offensiva dei gialloblù non cala raggiungendo il pareggio a 2 minuti dalla fine. Finale al cardiopalma con sorpasso dei gialloblù e controsorpasso “rocambolesco” dei locali che ci penalizza oltremisura.

Peccato, poteva essere la partita del riscatto dopo la brutta sconfitta maturata sul campo di Cermenate anche se un'ultima nota va comunque fatta sul'arbitraggio purtroppo non all'altezza come esperienza di partite così tirate e con giocatori sempre ai limiti delle giocate dure e fallose.

Il percorso verso i playoff ora non permetterà più ai gialloblù passi falsi.   

 

PALL. CERMENATE - ROBUR ET FIDES VARESE 63-56 ( 15-12 / 12-16 / 16-5 / 18-23)

Robur: Cavallari 13, Beati 11, Tassi 4, Brunazzo 0, Rosso 12, Zanforlin 1, Alesini 0, Pagani 0, Cacchinato 11, Veronesi 2, Volpe 2, German 0

Amara sconfitta per i ragazzi U16 sul campo di Cermenate. Dopo le due sconfitte contro le prime del girone, maturate solo negli ultimi minuti dopo aver giocato bene e alla pari con avversari più quotati, i gialloblù incappano in una pessima serata meritando la sconfitta contro una squadra alla nostra portata (nostra la vittoria all’andata con 21pt di vantaggio).

Sin dal primo quarto i roburini affrontano gli avversari con ritmi troppo lenti per poter impensierire la squadra di casa. Giocatori troppo fermi sulle gambe, movimenti che non creano gioco concreto e permettono agli avversari punti facili per chiudere in vantaggio il quarto.

Il secondo quarto si apre con un po’ di grinta e testa in più per i gialloblù che riescono a recuperare e a portarsi avanti con un discreto vantaggio, per poi vederlo svanire con il passare dei minuti complice qualche inutile fallo e leggerezze sia difensive che offensive.

Il terzo quarto vede i roburini continuare il trend negativo data la poca o assente determinazione, le amnesie difensive e confuse azioni offensive. Il parziale è punitivo infatti 16-5.

Nell’ultimo quarto i roburini finalmente cambiano atteggiamento, giocando decisamente meglio riescono a recuperare e impensierire gli avversari avvicinandosi fino a quattro punti a dimostrazione che sarebbe bastato veramente poco per poter vincere questa partita. Alla fine una volta di più la constatazione che nulla mancherebbe ai nostri ragazzi se non quella grinta e quella concentrazione per tutta la partita che regalerebbero loro molte più soddisfazioni. 

Dai ragazzi mettetecela tutta!!