banner

updated 1:28 PM CET, Dec 6, 2019

PROVA CONVINCENTE DELLA COELSANUS: BATTUTA BERNAREGGIO

Coelsanus Robur et Fides Varese - Vaporart Bernareggio 76-68 (14-18, 26-13, 16-18, 20-19)

La Coelsanus batte la Vaporart Bernareggio, al suo primo stop stagionale, con una prova strepitosa dei suoi senatori: sono Gergati ed Allegretti a sopperire all'assenza del lungodegente Simone Gatti e trascinare tutta la squadra al traguardo di una gara molto intensa fisicamente, ma che i varesini hanno comandato per trenta minuti.

Partenza a fari spenti per Varese che impiega 3'30” per violare per la prima volta con Caruso in penetrazione, il canestro avversario (2-7 Vaporart al 4'). La Robur alterna difesa a zona e a uomo con efficacia ma non riesce a capitalizzare e resta tutto il tempo all'inseguimento degli ospiti scivolando al minuto 8' a 8-18 (vantaggio massimo per Bernareggio): pesano molto inizialmente il precoce secondo fallo di Ballabio e l'aggressività avversaria, mentre in attacco le polveri restano bagnate. Il primo canestro da tre punti arriva da Gatto, uscito dalla panchina insieme a Calzavara: sono loro due che propiziano il primo parziale casalingo di 13-0 sul finale del primo periodo chiuso da Calzavara con un canestro in penetrazione in apertura di secondo periodo. Il canestro di Quartieri rompe il momento e la gara prosegue sul filo dell'equilibrio fino all'intervallo con Gergati che sigilla il punteggio sul 38-31.

Al rientro dagli spogliatoi, la Coelsanus, grazie alla difesa e ad un Allegretti onnipresente in ogni parte del campo, propizia un altro miniallungo (50-37 al 24', massimo vantaggio) che viene rintuzzato grazie ai canestri di Quartieri e dall'energia di Saini a rimbalzo, riportando pericolosamente la Vaporart a tre sole lunghezze da recuperare. I tentativi di sorpasso di Bernareggio vengono respinti a fatica da Varese e il finale del terzo periodo si chiude sul 56-49 grazie a due tiri liberi di Ballabio. Sale in cattedra Gergati, aprendo l'ultimo periodo col canestro che riporta la Robur avanti di 10 punti (63-53 al 32') , continuando lo show personale fatto di canestri ad altissimo livello di difficoltà e trascinando con Allegretti, la squadra a pareggiare il massimo vantaggio del + 13 al 35' col ventesimo punto personale(66-53). Bernareggio rimane stordita, dalla performance difensiva varesina e non trova la via del canestro: alza la difesa e aumenta ulteriormente l'aggressività ma senza ottenere risultati concreti. Scorrono così i titoli di coda di una partita che ha visto Allegretti e Gergati come attori protagonisti ma hanno anche trovato ottime spalle in Ballabio e Gatto. La prossima sfida sarà sabato alle 20,45 a Monfalcone, la trasferta più lunga del campionato; mentre per la partita casalinga si dovrà attendere il sabato successivo, il 9 Novembre, quando la Coelasnus ospiterà Olginate.

Coelsanus Robur et Fides Varese: Marco Allegretti 27 (4/9, 4/7), Lorenzo Gergati 20 (6/8, 2/4), Christian Gatto 11 (1/2, 3/6), Riccardo Ballabio 10 (2/7, 0/0), Andrea Calzavara 4 (2/2, 0/1), Riccardo Caruso 2 (1/4, 0/1), Matteo Maruca 2 (0/1, 0/3), Davide Rosignoli 0 (0/2, 0/0), Giorgio Trentini 0 (0/1, 0/1), Jacopo Iaquinta 0 (0/0, 0/0), Alessandro Calcagni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 23 - Rimbalzi: 40 9 + 31 (Marco Allegretti 18) - Assist: 13 (Lorenzo Gergati 5)

Vaporart Bernareggio: Daniele Quartieri 20 (3/7, 4/8), Stefano Laudoni 14 (4/8, 2/6), Federico Saini 12 (5/7, 0/0), Giacomo Baldini 9 (1/5, 1/6), Baye modou Diouf 6 (3/5, 0/0), Davide Todeschini 5 (1/9, 1/4), Patrick Gatti 2 (1/2, 0/2), Vladyslav Radchenko 0 (0/0, 0/0), Gian paolo Almansi 0 (0/0, 0/0), Alioune Ka 0 (0/1, 0/0), Davide Milesi 0 (0/0, 0/0), Massimo Giorgetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 12 - Rimbalzi: 38 14 + 24 (Stefano Laudoni 11) - Assist: 12 (Stefano Laudoni, Davide Todeschini 4)