banner

updated 3:21 PM CEST, Sep 18, 2020

LA COELSANUS TORNA ALLA VITTORIA

Coelsanus Robur et Fides Varese - Gilbertina Soresina 86-71 (26-16,43-31,58-51)

Torna alla vittoria la Coelsanus, dopo un digiuno durato tre settimane che aveva relegato la formazione di coach Vescovi sul fondo della classifica.

A farne le spese è stata la Gilbertina Soresina, squadra cremonese che, reduce da due vittorie casalinghe consecutive, si è presentata al Campus agguerritissima e decisa a vendere cara la pelle.

Ci pensa Ballabio a inizio partita a mettere le cose in chiaro e dopo una prima parte di partita all’insegna dell’equilibrio, spinge la squadra sul + 10 di fine tempo, realizzando 13 dei suoi 16 punti già al 10’, grazie anche ad una costante pressione difensiva di tutta la squadra, che colleziona recuperi difensivi utili ad aprire il campo al contropiede.

Nel giro di cambi fatti a cavallo tra primo e secondo periodo, si ha anche il tempo di rivedere in campo anche Simone Gatti e il giovane Iacopo Iaquinta, che assieme a Caruso e Calzavara, formano l’ossatura del quintetto della seconda frazione, dove la squadra Cremonese non riesce comunque a trovare il bandolo della matassa per attaccare l’alternanza di uomo e zona proposta dal quintetto varesino: la Robur allunga ulteriormente e dopo aver toccato anche il +17, si rilassa in maniera un po eccessiva concedendo spazio alle folate di Toffali e permettendo alla Gilbertina di chiudere sul 43-31 il tempo.Al rientro dagli spogliatoi, Vescovi ripropone il quintetto iniziale, ma l’intensità di gioco cala e gli ospiti approfittano del passaggio a vuoto varesino per riportarsi in partita sul 53-50 del 28’ grazie a un canestro di Biordi.

La partita si incattivisce, Allegretti poco tutelato dalla coppia arbitrale, non riesce a togliersi di dosso le mani degli avversari e tutto l’attacco varesino batte in testa.

Ci pensa Gergati con la sua esperienza e la sua freddezza a ristabilire le distanze con 8 punti consecutivi, aiutato da Allegretti che ne mette 5 e la squadra che ben supporta i due esperti giocatori varesini con un’ottima difesa: parziale fatto (16-3) e distanze ristabilite (69-54) a cavallo tra terzo e quarto periodo.

Nel finale di gara, tutto in discesa, trova spazio Iaquinta, all’esordio casalingo dopo quasi 9 mesi di inattività, che piazza due bombe importantissime perchè mantengono le distanze invariate e danno ossigeno ad Allegretti che può così trovare lo spazio per mettere i canestri della staffa.

Una partita giocata con convinzione dalla Robur, che regala una boccata di ossigeno importante vista l’imminente trasferta a Vigevano; il lavoro per recuperare gli infortunati è ancora tanto ma l’aver rivisto Gatti in panchina a fare il tifo per la squadra e Iaquinta già pronto a dare un importante contributo in termini di minutaggio e qualità di gioco, fa ben sperare per il futuro.

Coelsanus Robur et Fides Varese: Marco Allegretti 26 (9/15, 1/5), Riccardo Ballabio 16 (5/8, 1/2), Jacopo Iaquinta 12 (2/4, 2/2), Matteo Maruca 10 (3/7, 1/2), Lorenzo Gergati 8 (0/1, 2/3), Andrea Calzavara 7 (2/3, 0/0), Christian Gatto 3 (0/0, 1/2), Davide Rosignoli 2 (1/2, 0/1), Riccardo Caruso 2 (1/3, 0/1), Simone Gatti 0 (0/0, 0/0), Giorgio Trentini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 25 - Rimbalzi: 27 4 + 23 (Marco Allegretti 12) - Assist: 13 (Matteo Maruca, Lorenzo Gergati 3)

Gilbertina Soresina: Davide Toffali 23 (7/12, 1/4), Gianluigi Prestini 10 (2/6, 2/2), Filippo Guerra 10 (3/4, 1/1), Arnold Mitt 9 (3/5, 0/0), Mladen Dmitrović 8 (4/4, 0/0), Ygor Biordi 4 (1/4, 0/2), Alessandro Bonci 4 (0/2, 1/2), Alessio Tugnoli 2 (1/5, 0/0), Alessio Bolis 1 (0/1, 0/0), Matteo Lottici 0 (0/1, 0/3), Andrea Pala 0 (0/1, 0/0), Fausto Martinelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 18 - Rimbalzi: 33 8 + 25 (Arnold Mitt 8) - Assist: 7 (Alessio Tugnoli, Matteo Lottici 2)

Last modified onDomenica, 08 Dicembre 2019 09:00