banner

updated 1:28 PM CET, Dec 6, 2019
Francesco A.

Francesco A.

U14 Robur: sfiorata l’impresa a Milano

AX Milano- Robur et Fides: 91-89 d.t.s (25-12; 47-36; 71-60; 81-81)

Sfiora il colpo grosso il gruppo guidato da Coach Romano Pagani, che cede contro la capolista Armani Milano solo dopo un tempo supplementare.

I primi due quarti sono a favore dei biancorossi, che prendendo subito qualche lunghezza di distanza, fino a toccare anche i 21 punti di vantaggio.

Nel terzo quarto i gialloblu rimangono agganciati alla partita grazie alle iniziative offensive di Poli e Santinon, ma il divario rimane sempre in doppia cifra, con i padroni di casa in controllo.

L’ultimo periodo vede però salire in cattedra i roburini, che accorciano rapidamente le distanze grazie a due triple di Scodeggio e una di Carità. La sfuriata dal perimetro tramortisce i padroni di casa che per la prima volta si trovano sotto nel punteggio, ma ciò non basta per farli desistere e proprio negli ultimi secondi dei tempi regolamentari trovano il modo di pareggiare i conti.

I supplementari si giocano anch’essi in sostanziale equilibrio, con i padroni di casa che si ritrovano avanti di 2 lunghezze a 6 secondi dalla fine e in possesso del pallone. In quel momento Santinon e Carità riescono a rubare il pallone regalandosi la chance del pareggio, che si spegne però sul ferro.

Ottima prestazione quindi per i nostri 2006, contro una squadra di gran livello e che fino ad oggi aveva vinto agilmente tutte le partite. Speriamo che questo sia solo un punto di partenza per andare avanti a lavorare duramente.

AX Milano: Alberti, Altieri 2, Casella 9, Ilic 2, Lonati, Brambilla 13, Nicola 9, Colonna 4, Miccoli 22, Volontè 14, Zampieri 2, Sudati G. 14. All. Halabi-Bertoli

Robur et Fides: Galli, Santinon 12, Borghesi, Poli 14, Carità 30, Brega, Cosma, Rotoni, Girardi, Assui 13, Scodeggio 9, Stucchi 11. All. Pagani-Abbiati

U14 Robur: netta vittoria contro La Torre Boldone Bergamo

Robur et Fides- La Torre Boldone: 90-71(17-14; 40-32; 62-52)

Vittoria interna per i nostri 2006 ai danni dei pari età di Bergamo targati La Torre Boldone.

Il promo quarto è di studio, con i gialloblu sempre in vantaggio ma senza mai allungare in maniera definitiva.

Il secondo periodo sembra essere già il momento della fuga per i ragazzi di coach Pagani, ma un paio di disattenzioni sul finale rimettono in gioco gli ospiti, che vanno negli spogliatoi con sole 8 lunghezze di ritardo (40-32 al 20’).

Il rientro dagli spogliatoi è traumatico per i padroni di casa, che si vedono mangiare tutto il vantaggio nel giro di 90 secondi.

Nel momento di massima difficoltà però, con gli ospiti rientrati nel punteggio, i roburini riescono a non disunirsi in difesa e grazie a 7 punti consecutivi di Carità si riportano in vantaggio, ma senza piazzare il break decisivo (62-52 al 30’).

Inizia il quarto periodo e per gli avversari inizia a sentirsi la stanchezza, mentre le rotazioni più ampie dei gialloblu finalmente danno frutto e il divario nel punteggio  tra le due formazioni inizia a farsi consistente, fino al +19 finale.

Robur et Fides: Galli, Capellaro 2, Santinon 13, Borghesi 3, Tomasini 3, Carità 28, Brega 4, Cosma 3, Rotoni, Girardi 8, Assui 17, Stucchi 9. All. Pagani-Abbiati

La Torre Boldone: Carioli 2, Cassotti, Colombo, Di Gregorio 5, Franchino 4, Garbellini, Quadri, Ravasio 7, Renella 23, Teli 28, Imeri 2. All. Maffioletti-Cattaneo

U14 Robur: buona vittoria a Brescia

Leonessa Brescia- Robur et Fides: 67-86 (25-23; 34-50; 56-66)

Si rialza subito la Robur 2006 dopo il tonfo in trasferta a Bergamo di settimana scorsa. La formazione di Romano Pagani vince una difficile partita sul campo di Brescia.

La partita si prospettava come insidiosa e così è stata, con i padroni di casa subito avanti nel primo periodo, complice la solita bassa intensità difensiva dei gialloblu, che concedono ancora 25 punti in solo 10 minuti (25-23 al 10’).

Nel secondo quarto finalmente i roburini stringono le maglie nella metà campo difensiva, così da allungare nel punteggio. Solo 9 i punti concessi agli avversari nella seconda frazione, che per lunga parte del periodo non riescono proprio a segnare, salvo sbloccarsi sul finale. 

Al rientro dagli spogliatoi non tarda la reazione bresciana, ma questa volta i gialloblu sono attenti e non dilapidano il vantaggio, restando a distanza di sicurezza. 

Nel periodo finale le energie dei padroni di casa scarseggiano e il divario si dilata nuovamente in favore dei ragazzi di coach Pagani.

Vittoria quindi sofferta, ma meritata per i nostri 2006, che in alcuni momenti della partita hanno mostrato progressi nella fesa difensiva, che è stata un problema nelle ultime uscite e su cui sicuramente si dovrà ancora lavorare.

Leonessa Brescia: Gatti, Perna 9, Festa, Pollini 12, Consonni 2, Zadra, Cabrioli, Franchi 9, Noci 15, Ghidini 13, Fantino 7, Reghenzi. All. Ferrandi- Bontempi

Robur et Fides: Santinon 2, Borghesi, Poli 2, Tomasini 1, Carità 25, Brega 2, Cosma, Rotoni 2, Girardi, Assui 12, Scodeggio 22, Stucchi 18. All. Pagani- Abbiati

U14 Robur: pesante sconfitta a Bergamo

Bluorobica Bergamo-Robur et Fides: 90-65 (20-19; 52-32; 70-59).

Arriva il secondo ko in campionato per la Robur 2006 contro i pari età targati Bluorobica.

È buono l’avvio dei ragazzi di coach Pagani che nei primi 5 minuti di partita fanno la voce grossa e si portano subito avanti di una decina di lunghezze, ma prima ancora della fine del primo periodo i padroni di casa rientrano e grazie ad una bomba sulla sirena riescono anche a portarsi avanti nel punteggio (20-19 al 10’).

Purtroppo la fine del primo periodo è solo il preludio di quello che accadrà nel quarto successivo, nel quale i padroni di casa travolgono i roburini e si portano avanti di ben 20 lunghezze (52-32 al 20’).

Il terzo periodo vedo la reazione dei gialloblu che si portano sul meno 10, ma al 30’ le energie sono ormai terminate e il divario si dilata nuovamente fino all’80-65 finale.

Come già visto nelle uscite precedenti bisogna sistemare qualcosa in difesa, sono sempre troppi i punti concessi dai nostri ragazzi, che subiscono spesso la velocità 1vs 1 degli avversari e che regalano troppi palloni in fase di ripartenza, concedendo così punti facili. 

Ci sarà tempo questa settimana per lavorare e cercare di ritornare subito alla vittoria Sabato a Brescia.

Bluorobica Bergamo: Beltrami 11, Zana 7, Adami 19, Naspoli 11, Carparelli 3, Bellini 4, Stucchi, Cereda 19, Bencetti, Bolis 7, Magnani 2, Leoni 7. All. Longano-Baresi

Robur et Fides: Galli 2, Capellaro 2, Santinon 2, Poli 4, Tomasini, Carità 10, Brega, Cosma, Rotoni 2, Assui 19, Scodeggio 11, Stucchi 13. All. Pagani-Abbiati

Subscribe to this RSS feed