banner

updated 1:13 PM CEST, Jun 30, 2019
Luca

Luca

Campus Under 15 conquista la coppa Varese

Nella tre giorni di sfide tre le vincitrici dei tre gironi varesini, Campus si aggiuca la coppa Varese con due prestazioni degne di lode per motivi differenti. Nella prima gara affronta Cucciago, sconfitta nel primo match da Cassano Magnago e gioca una delle più belle partite della stagione. L'attenzione, la disciplina e la grinta rimangono costanti per 40 minuti, e nonostante assenze e infortuni, i nostri u15 vincono con un margine di 22 punti contro una squadra molto ostica. La seconda partita si gioca il giorno seguente, a meno di 14 ore di distanza. Il caldo e la stanchezza sono avversari in più da affrontare, proprio per questo la vittoria maturata con un allungo nel terzo periodo su una mai doma Cassano è di grande valore. Non si poteva pretendere dai varesini una partita come quella della sera precedente, la loro bravura è stata saper stringere i denti e fare l'ultimo sforzo. Il risultato è una coppa che premia non solo l'impegno di queste finali, ma quello di tutta la stagione.

Campus Under 15 vince il torneo "Citta di Trento"!

Grandissima soddisfazione per i ragazzi del 2004 di Coach Cappelli. Nella bellissima cornice del territorio trentino e delle sue palestre, la squadra ha affrontanto un torneo intenso di 4 partite in due giorni. Nella tarda mattinata di sabato l'incrocio è con le Marche di Osimo che resistono 3 quarti e mezzo prima di cedere. Nel pomeriggio è la volta del Nuovo l'argine, squadra veneta dalla fisicità importante e che non molla mai. Anche sotto di 24 tenta il recupero, rintuzzato però dalla reazione dei varesini. La domenica mattina lo scontro decisivo per l'accesso in finale contro lo Jadran Trieste, formazione triestina di lingua slovena. L'orario di partenza della gara, le 8.30, fornisce un'idea dell'encomiabile sforzo che i nostri ragazzi hanno fatto per farsi trovare pronti alla terza partita in meno di 24 ore. L'avversario è ostico e conquista addirittura le 11 lunghezze di vantaggio, ma Campus tira fuori un cuore enorme e nell'ultimo quarto ricuce. Dopo 39 minuti e 40 secondi in cui si è trovato in svantaggio, trova il canestro più fallo che lo proietta al primo vantaggio della gara, con la difesa successiva che fa conquistare referto rosa e finale. Nella gara per il primo posto l'ostacolo è la squadra organizzatrice di Villazzano. La partenza sprint 10 a 0 dei nostri ragazzi mette subito in chiaro che non c'è il timore del giocare in trasferta. Pallacanestro Villazzano ha il grande merito di provarci fino alla fine arrivando anche a meno 4, ma un nuovo colpo di reni dei Varesini riporta il vantaggio alla doppia cifra di vantaggio. Campus è vincitore in questo emozionante weekend di Trento!

U15 eccellenza cede con Brescia dopo un supplementare

Robur et Fides Varese - Leonessa Brescia 68 - 75

Parte con decisione Robur contro una delle compagini più forti del campionato. Pur priva di Coulibaly si porta subito sopra di dieci punti, ma ciò che è ancora più incoraggiante sono i soli 14 punti concessi, numero ancor più basso se si considera l'alto numero di possessi di una partita frizzante. Nel secondo periodo la storia della partita non cambia. I varesini sfiorano i venti punti di vantaggio; solo un colpo di reni sul finire del quarto riporta Brescia a meno 15. Dopo l'intervallo gli ospiti hanno un'altra faccia, e con una furiosa rimonta si portano addirittura a più due all'ultima sospensione programmata. L'ultimo quarto è una battaglia sportiva: Leonessa per prima prova a scappare, ma Robur recupera e mette la testa di nuovo avanti. Negli ultimi secondi Brescia impatta, i varesini hanno la palla per vincere, ma la difesa bresciana costringe i varesini ad un tiro a bassissima percentuale: è supplementare. Nell'extratime sono le giocate dei singoli a fare la differenza, gli ospiti mettono tre canestri di vantaggio tra sé e gli avvesari e li difendono fino alla sirena finale.

Robur: Santinon, Carnaghi 4, Macchi 18, Battaini, Marchi 11, Librizzi 21, Parolin 4, Turriziani 2, Civelli 2, Tamborini, Carù 2, Colombo 4

Leonessa: Poli 5, Graziano 19, Ghirlanda, Vecchiola 21, Olivieri, Asi 2, Valenti, Fend, Mariotto 8, Mobio 5, Obayuwana 15, Santi

Under 15 eccellenza: passo falso a Mortara

Battaglia Mortara - Robur et Fides  65 - 54

Ormai matematicamente certi dell'esclusione dal novero delle prime 4, i ragazzi del 2004 si presentano a Mortara per una sfida sulla carta assai abbordabile. Sin dalle prime battute è evidente la differenza di motivazione e di determinazione tra le due squadre. Mortara, seppur molto meno attrezzata dei varesini, lotta su ogni pallone, trovando a contrastarla una squadra senza il mordente necessario. Presa la testa della partita, la squadra di casa non la molla più, nonostante Robur a tratti si riavvicini e tenti di impattare il match. Alla fine il risultato premia giustamente chi ha avuto più voglia di conquistare il foglio rosa.

 

Mortara: Bergamin, Malko, Pirovano 10, Chiesa 2, Donati 2, Orlandini 6, Bettanti 16, Zuccolo 2, Renda, Colombo 17, Impallomeni 10, Pistoja

Robur: Santinon 2, Carnaghi 2, Macchi 18, Battaini, Librizzi 6, Parolin 2, Coulibaly 5, Turriziani 4, Civelli 4, Tamborini, Carù 4, Colombo 7

 

Subscribe to this RSS feed