banner

updated 2:14 PM CEST, Jul 22, 2019

Il Campus chiude la pratica salvezza espugnando il campo di Cabiate

SERIE D REGIONALE - PLAYOUT 8

CABIATE - CAMPUS 78-88 dts (14-20; 20-23; 17-16; 21-13; 6-16)

Il Campus chiude la pratica salvezza sbancando il caldissimo campo di Cabiate dopo 45 minuti di autentica battaglia. Primo tempo tutto di marca gialloblu, con Cabiate che, però, rimane in scia soprattutto per merito di Orsenigo. Il capitano dei comaschi è il protagonista principale al rientro dagli spogliatoi ma a lui rispondono Dao e Schieppati, che con grinta e punti tengono avanti la Elmec, che è bravissima a respingere anche gli assalti dei padroni di casa nel periodo finale. Questo, però, fino a 30 secondi dal termine, quando allo 0/2 di Calzavara dalla lunetta segue il 2/2 di uno scatenato Rho. Sul successivo possesso, Cabiate spende fallo su Mottini ma anche lui fallisce entrambi i tentativi. I padroni di casa trovano una bomba da distanza siderale ancora con Rho ed impattano sul 72 pari a 3 secondi e mezzo dalla conclusione. Il Campus costruisce un’ottima soluzione per il piazzato di Mottini dal mezzo angolo ma il tiro viene respinto dal ferro ed il verdetto rimandato ai supplementari. Nei 5 minuti aggiuntivi è, però, lo steso Mottini a rifarsi con gli interessi ed a prendere per mano i compagni per condurli oltre l’ostacolo con 7 punti pesantissimi, a cui si aggiungono le segnature di Calzavara e Campanale che, nonostante qualche altro giro a vuoto dalla lunetta, valgono la salvezza. Si conclude, così, una stagione parecchio travagliata, comunque positiva per la crescita costante dei ragazzi. Infortuni, assenze ed addii non hanno certo aiutato ma i giovani gialloblu sono stati molto bravi nel dare un volto alla squadra soprattutto nei momenti di difficoltà.

CABIATE: Orsenigo 24, Bianchi 4, Minotti 2, Gafforelli 7, Beretta 8, Pozzi 12, Tagliabue 3, Nobili ne, Busnelli 2, Castiglioni 1, Rho 13. All. Allievi

CAMPUS: Garagiola 5, Bardelli 4, Campanale 8, Mottini 21, Calzavara 18, Calcagni 5, Schieppati 11, Gianfrate ne, Dao 9, Civelli ne, Scaltritti 5. All. Natola

Il Campus compie il primo passo verso la salvezza

SERIE D REGIONALE - PLAYOUT 8 (GARA 1) CAMPUS - CABIATE 91-68 (27-21; 28-15; 19-17; 17-15) Il Campus si aggiudica con autorità gara 1 del primo turno playout con Cabiate, che tiene botta fin sul 29 pari di metà secondo quarto ma poi non riesce ad arginare la strepitosa prestazione offensiva dei gialloblu. Calzavara e Calcagni si mettono subito in moto nei primi 10 minuti ma una difesa troppo poco aggressiva non consente alla Elmec di ampliare maggiormente il divario alla prima sirena. Gli ospiti prendono fiducia e riagganciano, come detto, a metà del secondo quarto, costringendo coach Natola al timeout. I varesini rientrano in campo con altro piglio e ai due terminali offensivi si aggiunge anche Garagiola, che con due bombe pesantissime da il via alla prima vera fuga della gara. Sul 55-36 dell’intervallo i discorsi sembrano già potersi chiudere e il Campus è oltremodo bravo a mettere la giusta intensità anche al rientro degli spogliatoi, scappando sul +27. Cabiate, però, non molla e, anche grazie a qualche giocata di grande energia, torna prepotentemente in scia. Campanale è, però, uomo chiave nel momento di difficoltà contro la zona ospite, con rimbalzi offensivi converti in canestri e assist per i dardi di un ispiratissimo Calcagni. Ottima anche la prestazione difensiva di Schieppati e la doppia cifra di Mottini, che realizza i punti che fanno scorrere i titoli di coda sull’incontro. Gara 2 è in programma mercoledì 1 maggio: l’obiettivo è, chiaramente, quello di chiudere i conti per concentrarsi sulla Coppa Italia dell’under 18. CAMPUS: Garagiola 13, Bardelli 2, Campanale 10, Mottini 11, Calcagni 29, Calzavara 23, Schieppati 3, Sassi, Gianfrate, Scaltritti. All. Natola CABIATE: Orsenigo 16, Bianchi 2, Minotti, Gafforelli 6, Beretta 22, Sannino 5, Tagliabue 4, Nobili, Busnelli 2, Castiglioni, Rho 11. All. Allievi

Al via la missione salvezza del Campus, che si riprende il fattore campo dopo il ko di Gavirate

SERIE D REGIONALE - GIRONE B

Il Campus cambia il proprio scenario playout nell’arco di una settimana. Nella penultima giornata di stagione regolare, i ragazzi di Natola cedono il passo sul campo di Gavirate nonostante 3 quarti di sostanza. Il periodo finale è, però, tutto di marca biancoverde, con l’ex Moretti che si prende la squadra sulle spalle nel momento decisivo. La sconfitta maturata sul campo della Marelli&Pozzi fa scendere di una posizione i gialloblu, costringendoli virtualmente ad un primo turno salvezza senza fattore campo. A ciò si aggiunge anche l’infortunio al ginocchio di Dal Ben, che va, purtroppo, ad aggiungersi alla già lunga lista di indisponibili. Nulla è, però, matematicamente definito con ancora una giornata da disputare, nella quale la Elmec riceve la già terza classificata Settimo Milanese. Dopo un quarto e mezzo di sostanziale equilibrio, è il parziale dei varesini a dare un segnale importante prima dell’intervallo lungo. Settimo subisce il colpo e nella ripresa viene messa alle corde dal Campus, che chiude la partita ma deve ancora attendere il risultato del match tra Bollate e Gavirate. Ai milanesi, sempre sotto nei parziali intermedi, riesce il guizzo finale ed il +2 vale la conquista del vantaggio del campo per il Campus, la cui missione salvezza partirà alle 21.15 di domenica 28 aprile. L’avversario sarà Cabiate, dodicesima nel giorne C e sicuramente priva, anche per gara 2 del 1 maggio, del bomber Silva, che dovrà scontare ancora 2 giornate di squalifica.

GAVIRATE - CAMPUS 77-67 (20-28; 17-16; 17-15; 23-8)

GAVIRATE: Bologna, Carcano 4, Moretti E. 27, Conti 6, Gottinger, Ferretti, Gianoli 12, Cagnone 1, Pastore 12, Olivetto 6, Drago 7, Marotta 2. All. Di Rico

CAMPUS: Paloschi 8, Garagiola 8, Bardelli 6, Campanale 7, Calzavara 24, Calcagni 2, Sassi 8, Gianfrate, Dao 2, Civelli, Scaltritti 2, Dal Ben. All. Natola

CAMPUS - SETTIMO 68-41 (21-17; 17-14; 15-4; 15-6)

CAMPUS: Paloschi 7, Garagiola 10, Bardelli 10, Campanale 1, Mottini 8, Calzavara 25, Calcagni 3, Schieppati, Sassi 2, Civelli, Scaltritti 2. All. Natola

SETTIMO: Marangoni 11, Daverio 4, Benfenati, Secchi F., Cogliati 4, Moia 2, Antonini L. ne, Secchi R., Ciolina 4, Grassi 4, Colombo 7, Caselli 3. All. Antonini M.

Prosegue il momento no del Campus, sconfitto anche a Gorla

SERIE D REGIONALE - GIRONE B

DRAGHI GORLAZY - CAMPUS 59-43 (15-15; 18-2; 18-18; 8-8)

Non trova pace la serie D, che cede il passo anche al fanalino di coda Gorlazy in cui l’unica nota positiva è la prova offensiva di Calcagni, autore di 19 punti sui miseri 43 messi a segno dai gialloblu nella trasferta di domenica sera. Poco da dire su una gara condizionata da un primo quarto a ritmi bassi nel corso del quale i ragazzi di coach Natola non riescono mai a mettersi in ritmo. La serata terribile della Elmec prende ulteriormente corpo nel secondo periodo, quando gli unici 2 punti vengono messi a referto da un viaggio in lunetta di Garagiola. Lieve reazione al rientro dagli spogliatoi, con gli ospiti che si riportano sotto di 10 lunghezze ma un parziale di 6-0 dei padroni di casa mette definitivamente fine alle speranze di rimonta di una squadra apparsa lontana anni luce da quella capace di strappare il referto rosa a Legnano. Prossimo appuntamento venerdì sul campo di Gavirate, dove una vittoria varrebbe un migliore piazzamento in ottica playout.

GORLAZY: Dall’Acqua 6, Aldizio A. 6, Clerici 8, Fumagalli ne, Bernasconi 1, Raimondi, Aldizio R. ne, Agostinelli 6, Aspesani 14, Borsani 12, Bardelli 6. All. Marcato

CAMPUS: Paloschi 5, Garagiola 2, Bardelli 5, Campanale 2, Mottini 4, Calcagni 19, Schieppati 1, Sassi 5, Civelli, Gianfrate, Dao, Scaltritti. All. Natola

Tradate condanna il Campus ai playout di serie D

SERIE D REGIONALE - GIRONE B

CAMPUS - TRADATE 68-73 (13-21; 19-23; 19-6; 17-23)

Tradate sbanca il Campus e condanna il Campus ai playout con 3 giornate d’anticipo rispetto alla fine della regular season. Sono tanti i demeriti dei gialloblu, che approcciano male la partita e si fanno schiacciare dagli avversari nel corso del primo tempo. Troppo sterile, infatti, la prestazione dei ragazzi di coach Natola nei 20 minuti iniziali, nei quali è Tradate a fare il bello ed il cattivo tempo, con una Elmec che si accontenta di rimanere in scia ma non ha la cattiveria giusta per rimettere in discussione l’esito di un match che, all’intervallo lungo, sembra già segnato. Nel terzo quarto è, però, Tradate a perdere completamente la bussola. Gli ospiti mettono, infatti, a segno solo 6 punti e per i varesini è fin troppo semplice riuscire a mettere la testa avanti per la prima volta sul 51-50 del trentesimo. La fiammella di speranza si spegne, però, già ad inizio quarto periodo quando i padroni di casa subiscono nuovamente le inziative individuali dei tradatesi, guidati alla vittoria dall’ex di turno Balzaretti. A tempo scaduto è il libero di Cassano a costringere il Campus a doversi guadagnare la salvezza passando per le forche caudine dei playout: occorrerà ora trovare, già a partire dalla prossima gara di domenica con il fanalino di coda Gorlazy, un buon piazzamento in griglia per evitare spiacevoli accoppiamenti e concludere la stagione mantenendo la categoria.

CAMPUS: Paloschi 5, Garagiola 2, Bardelli, Mottini ne, Calzavara 32, Calcagni 15, Sassi, Gianfrate, Dao 2, Civelli, Scaltritti 12, Dal Ben. All. Natola

TRADATE: Ciapponi, Balzaretti 14, Cassano 1, Laudi 9, D’Amico 5, Zocchi 11, Turconi 12, Costantini 2, Ciancolini ne, Macchi 8, Schembri 2, Morandi 9. All. Frontini

Il Campus alza bandiera bianca anche a Lonate Pozzolo

SERIE D REGIONALE - GIRONE B

LONATE POZZOLO - CAMPUS 83-70 (23-23; 21-21; 22-14; 17-12)

Dura soltanto un tempo la resistenza del Campus sul campo della matricola Lonate Pozzolo, sempre più lanciata verso la post season. Troppo poco per una squadra che deve guadagnarsi sul campo una salvezza che, ora come non mai, verrà decisa soprattutto dal prossimo incontro casalingo con Tradate. Parte offensivamente bene la Elmec, che trova con continuità il canestro con Calzavara, Calcagni e Dal Ben ma non soffre lo strapotere fisico del centro avversario Toia, che domina sotto la plance ed è autore di ben 11 punti nei primi 10 minuti di gioco. Nel secondo quarto è Paloschi a portare avanti i gialloblu con 9 importantissimi punti ed un’altrettanto sostanziosa prestazione difensiva ma l’esperienza di Intravaia è utile ai padroni di casa per impattare sul 44 pari dell’intervallo lungo. I giovani varesini non sono, però, altrettanto efficaci al rientro dagli spogliatoi ma, al contrario, non trovano mai il bandolo della matassa e, cosa ben più preoccupante, soccombono in tutte le situazioni concitate come palle vaganti e rimbalzi, dettagli fondamentali per una squadra a cui servono punti in classifica per cambiare in positivo il destino della propria stagione. Come detto, il match casalingo di venerdì con Tradate sarà il vero crocevia dell’annata: nonostante acciacchi ed infortuni, la Elmec dovrà dare tutto per non iniziare già a pensare ai playout con 3 giornate d’anticipo rispetto alla fine della regular season.

LONATE: Ceserani 4, Boccato 8, Marotto 3, Bordoni 14, Mariani 3, Fratini 2, Intravaia 20, Marusic 2, Turano 2, Toia 25, Monacis, Paiusco. All. Corbella

CAMPUS: Paloschi 17, Garagiola, Bardelli, Campanale 3, Calzavara 21, Calcagni 12, Schieppati 3, Sassi, Civelli, Gianfrate, Scaltritti, Dal Ben 14. All. Natola

Nulla da fare per il Campus nel match di venerdì con la capolista Garbagnate

SERIE D REGIONALE - GIRONE B

CAMPUS - GARBAGNATE 54-72 (13-17; 16-15; 15-22; 10-18)

Nulla da fare per il Campus nel match casalingo del venerdì che lo vedeva opposto alla solida capolista Garbagnate. I ragazzi di coach Natola rimangono costantemente in scia solo nel primo tempo ma, purtroppo, non hanno lucidità ed energie sufficienti per trovare soluzioni alle difese a zona proposte nella ripresa dagli altomilanesi, vera chiave di volta del match. Nonostante le assenze importanti di Mottini e Trentini, i gialloblu reggono l’urto nei primi 10 minuti grazie alle giocate offensive di Calzavara, al quale si aggiungono anche Scaltritti ed il rientrante Dal Ben nel corso di un secondo quarto non disprezzabile. Garbagnate rientra, però, in campo determinata a difendere il proprio primato in classifica e, come detto, raccoglie enormi frutti dalla difesa a zona, proposta costantemente nella seconda parte di gara. La Elmec non trova più il canestro ed, oltretutto, si affida esclusivamente alle soluzioni dall’arco per provare a riaprire l’incontro, con le percentuali che si abbassano vertiginosamente fino al conclusivo 4 su 30 da 3 punti. Occorrerà, perciò, ben altra prestazione per strappare il referto rosa sul campo di Lonate Pozzolo nel prossimo turno in programma venerdì 15 marzo: a sole 5 giornate dal termine della regular season ogni gara avrà, infatti, valore importante per una classifica che, al momento, condannerebbe il Campus ai playout.

CAMPUS: Paloschi, Garagiola, Civelli, Campanale 2, Calzavara 21, Calcagni 2, Schieppati 1, Sassi 7, Gianfrate, Dao, Scaltritti 5, Dal Ben 15. All. Natola

GARBAGNATE: Miceli, Barella, Ripamonti 8, Allegri ne, Riboli 27, Giocondi 2, Milani, Coli, Maina 13, Santimone 17, Vaiarelli, Cantale Alo 2. All. Moretto

Colpaccio esterno del Campus sul campo della quarta forza Wiz Legnano

SERIE D REGIONALE - GIRONE B

WIZ LEGNANO - CAMPUS 72-81 (25-23; 19-10; 10-19; 18-29)

Colpo esterno del Campus sul campo della quarta della classe Wiz Legnano, spazzata via da un sontuoso quarto conclusivo da 29 punti dei ragazzi di coach Natola, che, a dispetto dell’importante assenza di Mottini, riprendono fiato in classifica e tornano a credere nel riaggancio alla zona salvezza-playoff. Nei primi 10 minuti sono gli attacchi a farla da padrone, con i padroni di casa che chiudono in vantaggio sul 25-23. Il Campus fatica a trovare il canestro nel secondo quarto e scivola sotto di 11 all’intervallo lungo. A questo punto la Elmec rientra in campo determinata a conquistare 2 punti preziosissimi e, sospinta dalle iniziative di Calzavara, autore di ben 37 punti, e Calcagni, bravissimo a stare in campo nonostante il quarto fallo fischiatogli nei primi istanti del terzo quarto, torna prepotentemente nel match con l’atteggiamento giusto per una squadra che ha voglia di far vedere di valere la categoria. I gialloblu ribaltano, così, il parziale del quarto precedente e si rimettono in scia dei più quotati avversari, che pagano dazio sulla zona ospite e vedono ridursi il proprio vantaggio a sole due lunghezze. Ultimo periodo davvero a senso unico, con i varesini che sono lucidi nello sfruttare e capitalizzare dalla lunetta il bonus raggiunto prematuramente dagli avversari. Una bomba sullo scadere dei 24 secondi siglata dallo scatenato Calzavara porta la Elmec avanti di 5 a 2 minuti dal termine, con il vantaggio che si amplia grazie all’appoggio da sotto di Trentini ed ai prolifici viaggi dalla linea della carità di Calcagni e dello stesso Calzavara. La capolista Garbagnate sarà ospite dei varesini nel prossimo turno di venerdì 8 marzo: con la grinta e la voglia di vincere dimostrata nell’ultima gara, nessun risultato è scontato…

WIZ: Gardenghi, Garavaglia 11, Inoa Piantini 31, Rinke 12, Kapedani 2, Tagliabue, Portaluppi 8, Vitali 6, Gegra 2. All. Ferrara

CAMPUS: Paloschi, Garagiola, Bardelli, Campanale 2, Calzavara 37, Calcagni 25, Trentini 13, Schieppati, Sassi 4, Civelli ne, Gianfrate, Scaltritti. All. Natola

Subscribe to this RSS feed