banner

updated 11:08 AM CEST, May 23, 2019

Varese spreca e all’overtime perde in casa contro Pavia

Robur et Fides Coelsanus Varese - Winterass Omnia Basket Pavia 65 - 71dts

(14-20, 26-27, 43-45, 61-61, 65-71)

Varese spreca l’occasione per restare nella zona playoff senza timori: con questa sconfitta scende di una posizione,l’ottava, con le due inseguitrici,Empoli e la stessa Pavia a 18 punti e pronte a tentare l’assalto alla zona alta della classifica. Primo tempo di studio per le due squadre che faticano entrambe a trovare il canestro: Varese va a segno con Rosignoli che trova prima due punti dall’area e poi si improvvisa tiratore mettendo la tripla del 5-0 per Varese. Punteggio che resta inalterato fino al 4° minuto quando Pavia sblocca la situazione con Mascherpa. I gialloblu faticano in attacco, gravati anche da numerosi falli e subiscono le penetrazioni delle guardie pavesi che portano Pavia a chiudere  il primo quarto di gioco avanti di 6 lunghezza (20-14). Il black-out  di Varese continua anche nel secondo periodo e si arriva a toccare il -13 con Pavia che invece è più fluida nel gioco. E’ Rosignoli a segnare l’inversione di rotta varesina mettendo a segno due liberi, sui 4 tentati, ben coadiuvato da  Ferrarese che con due bombe ed un tiro da due riporta la Coelsanus a -1 (26-27) a una manciata di secondi dalla pausa lunga. Dopo la rimonta operata nel 2° quarto Varese continua a tallonare la Omnia che però è più precisa e sfrutta bene i  pick-and-roll coi suoi lunghi. Pavia riesce ad allungare e a portarsi fino al +7 (38-45) a due minuti dalla sirena, ma la Robur non demorde e con due liberi di Planezio ed una tripla di Passerini riagguanta la Winterass a -2 a chiusura del periodo (43-45). Varese torna in parità nell’ultimo quarto con un ottimo assist di Ivanaj per Mercante e si mantiene sempre vicina alla Omnia Basket finchè non trova uno spunto di Mercante che le da un vantaggio provvisorio di 4 lunghezze (57-53) al 38° minuto di gioco. Vantaggio che dura il tempo di un paio di azioni, perché  Pavia si rifà sotto con una tripla di Torgano; è poi Passerini a riaccendere nuovamente il pubblico del Campus con una tripla che porta Varese avanti di 4 (60-56) a un minuto dalla fin. Pavia si riavvicina con un canestro di Spatti, mentre la Coelsanus rosica un punto ai liberi con Ferrarese e continua a condurre il gioco di 3 lunghezze a 40’’ dalla sirena (61-58).

Nell’ultima azione di gioco, quando mancano 30’’ al termine, Pavia trova un importantissimo canestro da 3 punti di Torgano che riesce a liberarsi dalla difesa varesina e porta così le due squadre in parità. Varese ha ancora 24’’ per conquistare questa partita e ci prova con Ferrarese che riesce a trovare un varco nella difesa pavese per mettere due punti da sotto, ma il canestro rifiuta questo tiro che sembrava già dentro. Si va all’overtime. Torgano continua la serie positiva e segna anche il primo canestro del tempo supplementare dando a Pavia la spinta che invece manca al team di Cecco Vescovi, sicuramente penalizzato psicologicamente dopo aver concesso alla Omnia di rientrare in partita. Varese insegue gli avversari per buona parte del supplementare non riuscendo più a riportarsi in testa. Ci prova Ferrarese con un paio di azioni che non vanno a buon fine e neanche i suoi compagni trovano i punti necessari. Pavia vince con merito per 71 a 65 questa 19a gara di campionato portandosi a 18 punti e a ridosso dalla zona playoff, mentre la Coelsanus resta ferma a 20 punti in vista della durissima trasferta di Cecina di domenica 3 febbraio.

Coelsanus Robur et Fides Varese - Winterass Omnia Basket Pavia 65-71

(14-20, 12-7, 17-18, 18-16, 4-10)

Coelsanus Robur et Fides Varese: Simone Ferrarese 15 (1/9, 3/6), Federico Passerini 11 (2/4, 2/4), Davide Rosignoli 10 (2/5, 1/1), Marco Planezio 9 (1/6, 1/3), Jacopo Mercante 9 (2/6, 1/3), Matteo Maruca 7 (2/4, 1/1), Sophony Assui 2 (1/3, 0/0), Nicola Ivanaj 2 (1/5, 0/4), Jacopo Iaquinta 0 (0/0, 0/0), Giorgio Trentini ne, Andrea Mottini ne, Riccardo Caruso ne Tiri liberi: 14 / 21 - Rimbalzi: 32 6 + 26 (Marco Planezio 9) - Assist: 9 (Marco Planezio 3)

Allenatore: Francesco Vescovi

Winterass Omnia Basket Pavia: Marco Torgano 17 (3/8, 3/9), Nicolò Benedusi 13 (3/6, 1/4), Giulio Mascherpa 12 (5/7, 0/4), Riccardo Crespi 11 (5/5, 0/0), Fabio Di bella 6 (1/3, 1/5), Alessandro Spatti 6 (3/6, 0/1), Daniele Manuelli 3 (0/2, 1/3), Filippo Fazioli 3 (0/1, 1/1), Fabio Delvecchio 0 (0/0, 0/0), Tommaso Visigalli ne Tiri liberi: 10 / 20 - Rimbalzi: 40 8 + 32 (Riccardo Crespi 12) - Assist: 10 (Nicolò Benedusi 4)

Allenatore: Massimiliano Baldiraghi