banner

updated 11:08 AM CEST, May 23, 2019

COELSANUS BEFFATA NEL FINALE

Robur et Fides Coelsanus Varese - Mmy.eu Oleggio 70- 71

(17-14, 31-39, 49-56, 70-71)

Varese cade in casa contro Oleggio per 70 a 71 e vede così sfumare le già esili chance di agganciare la zona playoff. Ora sono tre le squadre appaiate a quota 26: Coelsanus, Oleggio e Pavia. La Robur si ritrova ora a dover guardare più alle sue spalle che davanti, per non rischiare di cadere nella zona playout. Varese ha giocato una buona gara contro una Mamy che ha sfruttato bene le sue potenzialità sotto canestro, mentre ai gialloblu è mancata la freddezza (e un po’ di fortuna). Da segnalare per Varese le prove di Planezio (16 punti), Maruca (14), Rosignoli (12) e Caruso (10), mentre sulla sponda opposta si sono distinti Gallazzi (14), Parravicini e Valentini (13)  e Pilotti (12).

Primo tempo molto intenso con le due formazioni che iniziano con un botta e risposta a suon di triple. Inizia Oleggio con Gallazzi e risponde Varese prima con Passerini e poi con Bruno. La Coelsanus conduce 8-7 al 4’, ma poi è la Mamy che infila un parziale di 6-0 a portarsi 8-13 al 7’.

I gialloblu recuperano lo svantaggio con un primo canestro di Rosignoli dall’area seguito da Caruso e Planezio e si riportano avanti di un punto (14-13) a due minuti dalla sirena. La grande intensità porta un tecnico alla panchina varesina che però non viene trasformato dal successivo libero.

Si arriva alla fine del quarto con Varese in vantaggio di 3 punti (17-14).

Oleggio torna avanti in apertura del secondo periodo con un altro mini parziale di 5-0 (17-19) ma è Caruso con una tripla a ristabilire il vantaggio varesino (21-20) dopo 1’ ½ di gioco.

Parravicini rompe l'equilkibrio con due canestri di fila, contro una difesa che concede troppo, e Oleggio mette la testa avanti fino ad arrivare a +11 (27-38) all’ottavo minuto. La Robur riduce leggermente lo svantaggio con una bella penetrazione di Ivanaj e con due liberi di Maruca  che chiudono il periodo 31-39 per la Mamy.

Varese continua ad inseguire Oleggio per tutto il terzo periodo, poi si avvicina a -6 con una bella schiacciata di Mercante (44-50) al 7’, ma Oleggio continua a controllare la partita, anche con alcuni fischi da parte della coppia arbitrale di parere oggettivamente dubbio, E’ Maruca con una tripla ad accorciare le distanze con un tiro a fil di sirena che riduce lo svantaggio varesino a -7 (49-56).

Nell’ultimo e decisivo quarto la Coelsanus ritrova la fiducia con una tripla di Caruso e due punti su schiacciata di Planezio in contropiede. Con la Robur a -2 (54-56) al primo minuto di gioco la partita è riaperta. Le squadre tornano ad affrontarsi vis-a-vis con vantaggi alternati fino al sorpasso ad opera dei gialloblu, che passano in vantaggio con una tripla di Planezio che scuote il pubblico di sponda varesina del Campus (64-61) al 4’

Varese riesce a mantenere il vantaggio con un’ottima difesa e tanta intensità in attacco fino all’ultimo minuto di gioco quando Oleggio ritrova il pareggio (68-68) grazie a due liberi di Pilotti fermato fallosamente da Passerini.

Nell’azione seguente Maruca perde un’importantissima palla nel traffico, concedendo a Hidalgo di realizzare i due punti del vantaggio di Oleggio (68-70) a 20’’ dalla sirena, ma è di nuovo la giovane guardia varesina a pareggiare i conti con due liberi (70-70) a una manciata di secondi dalla fine.

Pilotti segna uno dei due liberi nell’azione successiva che porta Oleggio avanti di uno. L’ultima azione varesina vede Planezio liberarsi per un tiro dal pitturato, ma il suo tiro, ostacolato dalla difesa della Mamy, si infrange sul tabellone, così come il sogno di Varese di conquistare questa importante partita.

 

Tabellini:

Coelsanus Robur et Fides Varese - Mamy.eu Oleggio 70-71

Parziali quarti: 17-14, 14-25, 18-17, 21-15

Coelsanus Robur et Fides Varese: Marco Planezio 16 (5/9, 2/4), Matteo Maruca 14 (2/6, 2/3), Davide Rosignoli 12 (4/8, 0/0), Riccardo Caruso 10 (1/3, 2/4), Jacopo Mercante 5 (2/4, 0/2), Lorenzo Bruno 5 (1/4, 1/1), Nicola Ivanaj 5 (1/4, 0/0), Federico Passerini 3 (0/0, 1/5), Alessandro Calcagni ne, Giovanni Dal ben ne, Andrea Calzavara ne, Sophony Assui ne

Tiri liberi: 14 / 17 - Rimbalzi: 30 6 + 24 (Marco Planezio, Jacopo Mercante 7) - Assist: 9 (Riccardo Caruso 3)

All. Francesco Vescovi

Mamy.eu Oleggio: Edoardo Gallazzi 14 (4/6, 2/5), Luca Valentini 13 (3/7, 1/3), Matteo Parravicini 13 (6/6, 0/1), Andrea Pilotti 12 (1/3, 2/4), Shaquille Hidalgo 9 (4/10, 0/2), Olivier Giacomelli 5 (2/4, 0/1), Pietro Ponzelletti 5 (1/1, 1/1), Andrea Marusic 0 (0/2, 0/2), Edoardo Bertocchi 0 (0/1, 0/0), Federico Barcarolo 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Al rubeai ne, Marco Corti ne

Tiri liberi: 11 / 18 - Rimbalzi: 22 3 + 19 (Olivier Giacomelli 6) - Assist: 14 (Andrea Marusic 5)

All. Paolo Remonti